Skip to main content Skip to search Skip to header Skip to footer

Accettiamo il vero senso d’urgenza

Da L'Araldo della Scienza Cristiana - 18 maggio 2020

Puoi ascoltare questo Daily Lift su christianscience.com/it.


Ultimamente ci può sembrare di essere travolti da un torrente di brutte notizie e di ansia collettiva. Di fronte a ciò, certi giorni persino alzarsi dal letto può sembrare difficile. Quando mi sono trovata a parlarne con un’amica, lei mi ha detto che in realtà trovava più facile alzarsi alla mattina, poiché sentiva un senso di urgenza. Pensava che i suoi pensieri elevati e le sue preghiere fossero profondamente necessari ed era determinata a contribuire al bene comune.

Nel libro dell’Esodo avevo letto la storia dei figli di Israele e del loro viaggio verso la libertà dopo essere stati tenuti schiavi dagli Egiziani. Dopo una sequela di piaghe, gli Israeliti riuscirono finalmente a trovare una via di fuga dalle restrittive regole del Faraone. Dovettero partire talmente in fretta che non ebbero tempo di far lievitare il pane, cosa che diede origine alla tradizione del pane azzimo del popolo ebraico nel periodo della Pasqua. Non c’era tempo da perdere dietro alla paura per il futuro, né per sprofondare nell’apatia.

Nel suo libro Scienza e Salute con Chiave delle Scritture, Mary Baker Eddy parla di come trovare la libertà dai Faraoni dei nostri giorni. Essa scrive: “Vidi dinanzi a me lo spaventoso conflitto, il Mar Rosso e il deserto; ma proseguii sostenuta dalla fede in Dio, confidando nella Verità, la forte liberatrice, per essere guidata nella terra della Scienza Cristiana, dove le catene cadono e i diritti dell’uomo sono pienamente compresi e riconosciuti”.

Oggi possiamo rivendicare questi diritti per noi stessi e per tutti. Proseguendo con forza spirituale e desiderio di contribuire ad un più ampio panorama mentale, ci ritroveremo meno incatenati dalla sconfortante suggestione di non poter fare la differenza. Il mare dell’angoscia non può ostacolare il nostro progresso quando continuiamo ad avanzare spinti dall’ispirazione divina, e ad ogni passo troviamo un senso più profondo di libertà universale.

La missione de L’Araldo

L’Araldo della Scienza Cristiana fu fondato nel 1903 da Mary Baker Eddy. Il suo scopo è di “proclamare l’attività e la disponibilità universali della Verità”. La definizione di “araldo”, come indicata in un dizionario: “colui che avverte — un messaggero mandato avanti per annunciare l’approssimarsi di ciò che segue”, dà un significato particolare al nome Araldo ed inoltre indica il nostro dovere, il dovere di ognuno di noi, di vedere che i nostri Araldi assolvano alla loro responsabiità, una responsabilità inseparabile dal Cristo e annunciata per la prima volta da Gesù (Marco 16:15): “Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo ad ogni creatura”.

Mary Sands Lee, Christian Science Sentinel, 7 luglio 1956

Scopri di più su L’Araldo e sulla sua missione.