Skip to main content Skip to search Skip to header Skip to footer

2016

Quando Ferdinando Magellano salpò nel 1519, il suo scopo non era quello di rendere rotonda la terra, ma di dimostrare ciò che sapeva essere vero: che la terra era già rotonda. Nella Scienza Cristiana, la preghiera viene intesa nello stesso modo.

Mio papà provava grande piacere a fare tante belle sorprese alla famiglia, in modo particolare a Natale. Alla vigilia, quando eravamo andati tutti a letto, papà riponeva sotto l’albero l’ultimo dono.

Il rimedio a qualsiasi influenza negativa che potremmo dover affrontare in qualunque giorno si trova nella comprensione, nell’essere pronti a riconoscere la totalità della Mente divina, Dio, ammettendo che questa Mente è inscindibile dalla sua idea: l’uomo. Se c’impegniamo regolarmente ad ammettere solo l’influenza dell’intelligenza infinita, cioè Dio, dimostriamo in modo naturale una maggiore chiarezza di pensiero e d’azione.

Che trasformazione avviene praticamente in ogni aspetto della vita di ciascuno durante questo periodo speciale dell’anno: il Natale. Le famiglie si riuniscono, si organizzano feste e vacanze e mentre il commercio ordinario si prende una pausa, gli acquisti, le spese e i prestiti si velocizzano fino a rasentare la frenesia.

Finalmente il giorno del ringraziamento era arrivato! La giornata di Peter e della sua famiglia cominciò andando al culto presso la chiesa della Scienza Cristiana. Per prima cosa, i due Lettori lessero la Lezione sermone prevista per il Ringraziamento (vedi Libretto Trimestrale della Scienza Cristiana), quindi gli Scientisti cristiani potevano alzarsi ed esprimere la loro gratitudine e raccontare come la comprensione della preghiera può aiutare chiunque e guarire il peccato, la malattia e tutto ciò che non viene da Dio.

"Il vero spirito del Ringraziamento sgorga dall'Amore, che è la base di tutti i giusti pensieri " La prima cena del Ringraziamento della colonia di Plymouth, fu un'espressione di lode e gratitudine a Dio per un buon raccolto. Il ricco banchetto fu offerto a testimonianza delle amorevoli e abbondanti provviste avute grazie al Padre celeste.

All’uomo è conferito dominio: questo è un fatto primario affermato nel primo capitolo della Genesi. Dominio significa potere, autorità e controllo, e l’uomo che possiede tale dominio spirituale è quello della creazione di Dio ovvero l’uomo di Dio.

Quest’anno sempre più persone stanno pianificando vacanze estive entusiasmanti che consistono nel… non fare assolutamente nulla. Questa è la conclusione tratta da un recente articolo pubblicato ne The Christian Science Monitor (“Quando arriva il Memorial  Day, gli americani pianificano delle vacanze “fredde”, 25 maggio 2013).

In questo periodo in cui si festeggia il giorno del Ringraziamento qui nell'America del Nord, mi sono detto: non siamo obbligati ad aspettare di essere liberati o guariti per essere riconoscenti. Ringraziare Dio in anticipo ci eleva al di sopra della credenza che pretende che noi siamo mortali, limitati, sofferenti o tristi.

Talvolta non è facile essere una mamma o un papà, un dipendente, un capo, un insegnante o uno studente. Spesso dobbiamo prendere decisioni difficili per portare a termine i compiti che ci siamo presi o che ci sono stati assegnati.

La missione de l’Araldo

L’Araldo della Scienza Cristiana fu fondato nel 1903 da Mary Baker Eddy. Il suo scopo è di “proclamare l’attività e la disponibilità universali della Verità”. La definizione di “araldo”, come indicata in un dizionario: “colui che avverte — un messaggero mandato avanti per annunciare l’approssimarsi di ciò che segue”, dà un significato particolare al nome Araldo ed inoltre indica il nostro dovere, il dovere di ognuno di noi, di vedere che i nostri Araldi assolvano alla loro responsabilità, una responsabilità inseparabile dal Cristo e annunciata per la prima volta da Gesù (Marco 16:15): “Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo ad ogni creatura”.

Mary Sands Lee, Christian Science Sentinel, 7 luglio 1956

Scopri di più su l’Araldo e sulla sua missione.